Il Percorso

 

Ufficializzato il nuovo percorso della 4 Passi in Casa Nostra.

Con uno sviluppo di circa 21 km ed un dislivello ( sia positivo che negativo ) prossimo ai 1600 mt, suddiviso in 3 ascese, la gara podistica dell’alta valle andrà a toccare alcuni degli scorci più suggestivi della zona in gran parte nel Parco Nazionale dello Stelvio. Partenza ed arrivo saranno al Centro Sportivo di Sondalo.

Per scremare il gruppo ed evitare iniziali imbottigliamenti si farà un giro intorno al centro sportivo stesso con 500 mt. di strada scorrevole prima di imboccare il ponte in legno che consente l’attraversamento del fiume Adda. Raggiunti i prati sulla sinistra orografica , si comincerà a salire verso “Villa Manara” su strada sterrata. Qui le pendenze non sono proibitive ed i migliori potranno quindi provare la fuga.

Passata località “Bala Bienca “, si affronta la prima discesa, in cui si perderà progressivamente quota fino ad attraversare il torrente Lenasco. Si entrerà quindi nel bosco con circa 400 mt. di piano che conducono ad una facile mulattiera che inizia quasi in coincidenza con l’arrivo del vecchio impianto di risalita del paese di "Mondadizza". Dopo il passoggio nel centro storico di questa frazione gli atleti si inerpicheranno lungo il panoramicissimo e ripido sentiero che porta a "Scala Piana", per poi scollinare, perdere velocemente 500 mt. e attraversare il fiume Rezzalasco. In localita "LePrese" km 10 ( cancello orario 1 ora 50' ) si ritorna a salire su stupendo sentiero in direzione "Suville" e "Mottino". Il collinare che porta sopra "Escio km 18 ( cancello orario 3 ore 35' ) darà modo, a chi avrà saputo gestirsi, di allungare ulteriormente in vista dell’ultima discesa, novita' dell' edizione 2017.

Dalla piana di Escio si perde quota rapidamente seguendo il sentiero e poi strada sterrata fino a Solezzo, poi un leggero falsopiano di 200mt ci porta all'imbocco di uno splendido sentiero a tornanti non ripido e con fondo morbido che ci permette di raggiungere la parte piu' panoramica della discesa dove sorgono le rovine del castello di Boffalora, da qui in breve si raggiungono la chiesetta di S,Agnese e in pochi minuti il traguardo.